Ultima revisione:

9 febbraio 2021

Tempo di lettura:

Il Servizio “Turismo e Attività Produttive” comunica che è in vigore “SMART MONEY”, la misura per le startup innovative che prevede contributi a fondo perduto.

*SMART MONEY. L’incentivo per le nuove startup innovative di piccole dimensioni, mira a favorire il rafforzamento del sistema delle start-up innovative italiane sostenendole nella realizzazione di progetti di sviluppo e facilitandone l’incontro con l’ecosistema dell’innovazione.

Le agevolazioni previste sono concesse a fronte del sostenimento, da parte di start-up innovative, delle spese connesse alla realizzazione di un piano di attività, svolto in collaborazione con gli attori dell’ecosistema dell’innovazione operanti per lo sviluppo di imprese innovative dell’ingresso nel capitale di rischio delle start-up innovative degli attori dell’ecosistema dell’innovazione.

Sono ammesse alla richiesta di contributo le STARTUP INNOVATIVE che, alla data di presentazione della domanda risultino:

  • Classificabili come piccole imprese, ai sensi di quanto previsto all’allegato 1 del regolamento di esenzione;
  • Costituite da meno di ventiquattro mesi e iscritte nell’apposita sezione speciale del registro imprese;
  • Nelle prime fasi di avviamento dell’attività o della sperimentazione dell’idea d’impresa (pre-seed), oppure nella fase di creazione della combinazione product/market fit (seed);
  • Con sede legale e operativa ubicata sul territorio nazionale;
  • Non beneficiarie di aiuti illegali o incompatibili con le regole UE;
  • Tra quelle che hanno restituito agevolazioni godute per le quali è stato disposto il recupero;
  • Nel pieno esercizio dei propri diritti, non in liquidazione volontaria e non sottoposte a procedure concorsuali con finalità liquidatorie.

Possono accedere anche le persone fisiche che costituiscono una start-up innovativa entro 30 giorni dall’ammissione alle agevolazioni, inoltrando entro lo stesso termine domanda di iscrizione al registro imprese (sezione ordinaria e  speciale).

Startup escluse
Le imprese nei cui confronti sia stata applicata la sanzione interdittiva, o i cui legali rappresentanti o amministratori siano stati condannati in via definitiva per reati che costituiscono motivo di esclusione da appalti o contratti pubblici; quelle dei settori agricoltura primaria, pesca e acquacoltura.

Progetti ammessi
Le start-up devono presentare un progetto scalabile basato su una soluzione innovativa (prodotto o servizio) da proporre sul mercato, finalizzato a realizzare un prototipo (Minimum Viable Product) o una prima applicazione industriale per attestare i feedback di clienti e/o investitori. Inoltre, devono impegnarsi direttamente per quanto concerne l’apporto tecnologico, gestionale e lavorativo necessario alla sua realizzazione.

L’apertura dello sportello per la presentazione delle domande sarà comunicato sul sito del Ministero e su quello di “Invitalia”, che gestisce la misura nota come “Smart Money“.

Informazioni copiando sul browser il seguente link:
https://www.invitalia.it/cosa-facciamo/creiamo-nuove-aziende/smart-money
Leggi tutto