Questa mattina, il Commissario Straordinario ing. Santi Trovato, con i poteri del Consiglio Metropolitano, ha approvato il bilancio pluriennale della Città Metropolitano di Messina.

L’approvazione è avvenuta alla presenza del Capo di Gabinetto, dott. Franco Roccaforte e del Dirigente ing. Armando Cappadonia, collegata in teleconferenza il Segretario Generale dell’Ente, Avv. Maria Angela Caponetti.

Si tratta di un passaggio estremamente importante, che mette in sicurezza l’Ente dal punto di vista finanziario e consente l’utilizzo di importanti risorse che, pur essendo nella disponibilità dell’Ente, non erano utilizzabili per mancanza di bilancio.

“Abbiamo ritenuto” ha dichiarato il Commissario Straordinario Santi Trovato, “di accogliere l’istanza del Sindaco Metropolitano, Cateno De Luca, di anticipare quanto più possibile l’approvazione del Bilancio, in modo da poter finalmente partire nella realizzazione dei tanti progetti bloccati dalle problematiche finanziarie, preso atto della unanime approvazione da parte del Collegio dei Revisori e della puntuale predisposizione degli atti, per cui ringrazio Il Segretario Generale e la dott. Tripodo che hanno coordinato gli Uffici nel complesso lavoro di redazione dello strumento finanziario. Questo Ente può finalmente, dopo cinque anni dall’approvazione dell’ultimo bilancio pluriennale, ricominciare a fare le cose che gli competono: fornire servizi ai cittadini, realizzare opere, manutenere ed assicurare la sicurezza di scuole e strade”.

Si tratta del primo atto formale del Commissario Straordinario, cui seguiranno nelle prossime settimane l’approvazione delle modifiche allo Statuto e l’attività di programmazione.

 

L'Ufficio Stampa