La Città Metropolitana di Messina  aderisce alla Giornata Internazionale della Donna con una iniziativa in ricordo della poetessa messinese Maria Costa, scomparsa nel 2016, che con le sue poesia in dialetto, raccolte in diversi volumi (Farfalle serali (1978), Mosaico (1980), 'A prova 'ill'ovu (1989), Cavaddu 'i coppi (1993)) ha esaltato i caratteri più profondi della cultura messinese.

Maria Costa è stata un autentico patrimonio letterario, antropologico e culturale, una poetessa che ha ricevuto numerosi riconoscimenti nazionali e internazionali, tanto che nel 2006 il suo nome è stato iscritto nel registro dei “Tesori Umani Viventi”, ha ricevuto il prestigioso “Premio Buttitta” ed è stata iscritta nel Registro Eredità Immateriali della Regione Siciliana.

Alla poetessa è stato dedicato il cortometraggio biografico “Come le onde”, del regista messinese Fabio Schifilliti, che verrà proiettato durante l'incontro, sarà presente l'artista Pippo Crea, componente del Centro Studi “Maria Costa”, che le è stato vicino negli ultimi anni di vita e che le ha dedicato alcuni ritratti. Saranno anche presenti gli studenti di alcune classi del Liceo Francesco Maurolico che leggeranno delle poesie dialettali della poetessa. L’iniziativa si svolgerà nei locali della Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea “L.Barbera” di Via XXIV Maggio, con inizio alle ore 10,00,

La giornata della donna sarà anche occasione per ricordare le donne vittime di violenza di genere. In prima fila  sarà laciata simbolicamente una sedia vuota, il "Posto Occupato" per rendere palese l'assenza delle donne vittime di femminicidio

L'ingresso alle donne sarà gratuito per l'intera giornata dell'otto marzo, come in tutti i musei, le aree archeologiche ed i monumenti statali.

Locandina

L’Ufficio stampa

 

 

 

La rubrica telefonica dell'Ente con l'elenco completo delle caselle di posta elettronica istituzionali.