Ultima revisione:

11 marzo 2020

Tempo di lettura:

Il Sindaco Metropolitano dott. Cateno De Luca, con atto di indirizzo, dispone:

CHE il Segretario Generale emani una direttiva per l'immediata applicazione di forme di lavoro flessibile e/o di lavoro agile (smart working) e/o a distanza al personale richiedente, favorendo tra i destinatari delle misure, ai sensi della direttiva del Ministro della Funzione Pubblica n. 1 del 25 febbraio 2020, i lavoratori portatori di patologie che li rendono maggiormente esposti al contagio, i lavoratori che si avvalgono di servizi pubblici di trasporto per raggiungere la sede lavorativa, i lavoratori sui quali grava la cura dei figli a seguito dell'eventuale contrazione dei servizi dell'asilo nido e della scuola dell'infanzia, individuando modalità semplificate e temporanee di accesso alla misura;

CHE la Direzione "Gestione Giuridica del Personale" predisponga il regolamento per l'adozione delle misure organizzative per l'attuazione del telelavoro e del lavoro agile di cui all'articolo 14 della legge 7 agosto 2015, n. 124, come modificato dal comma 5 dell'art. 18 del D. L. n. 9 del 2 marzo 2020;

CHE in sede di programmazione degli obiettivi vengano stabilite le percentuali dei dipendenti che dovranno essere riservate alle nuove modalità di lavoro agile, tenuto conto che la percentuale del 10% deve essere raggiunta nel 2022.

Leggi tutto