Promozione Imprenditoria Femminile



Donna Manager


Per promuovere  e  diffondere sul territorio la cultura d’impresa al femminile


L’incremento delle opportunità di informazione” è una delle sfere strategiche su cui la Provincia Regionale  di Messina intende puntare. Partendo dalla convinzione che il mondo economico-imprenditoriale ha bisogno della “risorsa donna”, risulta innegabile che, a fronte di forti potenzialità dell’universo femminile verso il lavoro autonomo e imprenditoriale, restino ancora numerosi  i “nodi” da sciogliere.

Preliminarmente occorre fare una considerazione: in controtendenza con la forte crescita del numero di donne imprenditrici, l’Italia si mantiene il Paese con il più basso tasso di partecipazione femminile al mercato del lavoro rispetto agli altri Paesi europei.

In Sicilia, nel contesto del quadro italiano d’insieme, le donne imprenditrici rappresentano una minoranza rispetto ai soggetti che hanno potuto beneficiare delle diverse forme di aiuto previste dagli strumenti legislativi a livello comunitario, nazionale e locale.

A rendere ancora più grave il quadro d’insieme, basta rilevare che, nel corso del 2009, le imprenditrici della nostra Regione (- 2,9) sono state tra quelle che maggiormente hanno risentito delle difficoltà della crisi.

Questa parte del sito si propone di offrire un servizio che supporti la disponibilità, fra le donne, a misurarsi con un progetto di attività imprenditoriale, fornendo informazioni e notizie sulle misure di sostegno per la creazione d’impresa.

Si propone, a seguire, una miniguida avente l’obiettivo di fornire una prima informazione alle donne potenzialmente interessate ad avviare un’impresa.


Guida per l'Imprenditrice

News - Bando pubblico per l'attuazione della linea di intervento 3.3.1.4 del P.O. FESR 2007/2013 (agevolazioni settore turismo).


News - Misure di conciliazione tra lavoro e famiglia in favore di lavoratori dipendenti e soggetti autonomi.

Il Dipartimento per le politiche della famiglia (http://www.politichefamiglia.it) l’8 giugno ha presentato alla stampa l’avviso di finanziamento, relativo al 2011, per i progetti finalizzati alla realizzazione di azioni positive per la conciliazione tra tempi di lavoro e tempi di cura della famiglia, ai sensi dell' articolo 9 della legge 8 marzo 2000, n. 53. Sul citato sito è presente il dossier e la modulistica per la presentazione dei progetti di conciliazione tra la famiglia (maternità-paternità) ed i tempi dell'attività lavorativa svolta come dipendenti (modelli 1) o come autonomi (modelli 2).

I progetti dovranno essere inviati entro il 13 luglio e il 28 ottobre 2011.

Link utili: dossier conciliazione tra lavoro e famiglia, avviso di finanziamento e piattaforma informatica, strumento messo a disposizione per la presentazione, con procedura guidata e semplificata, delle domande di finanziamento on line. 


News


Programma obiettivo per l’incremento e la qualificazione dell’occupazione femminile, per la creazione, lo sviluppo e il consolidamento di imprese femminili, per la creazione di progetti integrati di rete.

Al fine di favorire l’occupazione, il reinserimento al lavoro e il sostegno all’imprenditoria femminile, il Comitato nazionale per l’attuazione dei principi di parità di trattamento ed uguaglianza di opportunità tra lavoratori e lavoratrici ha formulato, per l’anno 2012, il “Programma obiettivo per l’incremento e la qualificazione dell’occupazione femminile, per la creazione, lo sviluppo e il consolidamento di imprese femminili, per la creazione di progetti integrati di rete”.

Il Programma obiettivo è stato pubblicato, in data 8 agosto 2012, nella sezione Pubblicità Legale del sito istituzionale del ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, al numero di repertorio 41/2012 (Clicca qui).




A cura dell'Unità Operativa Pari Opportunità








Epicuro loda, in modo particolare,
coloro che hanno attinto slancio da se stessi
e si sono portati avanti con i propri mezzi.
Seneca Lettere Morali a Lucilio








Bivio