Il Corpo di Polizia Metropolitana

 

Il Corpo di Polizia Metropolitana esercita l’insieme delle attività di polizia demandate dalla legge alle competenze della Provincia, che non siano espressamente riservate all’Autorità Statale o ad altre Autorità.

Esso ha competenza su tutto il territorio della provincia di Messina: un’area di circa 3.200 km² sulla quale, al 2009, era stimata una popolazione residente di circa 650.000 abitanti.

Una provincia che comprende n. 108 Comuni con una estensione di strade provinciali di ben 1.319 Km., oltre alle strade provinciali agricole che hanno, forse, altrettanta estensione.

Un territorio geograficamente diversificato, con zone costiere, montuose e zone con particolare vocazione turistica.

Zone con problematiche ed esigenze diverse che richiedono risposte diversificate, che si concretizzano nelle attività amministrative, tecniche ed operative dirette non solo ad attuare le misure di controllo e di repressione delle infrazioni alle Leggi, ma anche a favorire la corretta fruizione delle risorse ambientali e culturali e la valorizzazione e conservazione del patrimonio naturalistico.

L’organico del Corpo è attualmente costituito, oltre che dal Comandante, da 12 Ispettori Superiori, 16 Ispettori Capo, 3 Ispettori e n. 24 unità di personale amministrativo.
Tutto il personale opera in due turni di servizio diurni, con pronta reperibilità notturna e festiva ed ha in dotazione, al momento, 7 autovetture di cui 2 fuoristrada.

La Polizia Metropolitana è strutturata nei seguenti nuclei operativi:

- Nucleo Operativo
- Nucleo Comando e Servizi
- Nucleo Vigilanza Ambientale
- Nucleo Vigilanza Ittico-Venatoria, Floro-Faunistica, Silvo-Pastorale e Acque Interne
- Nucleo Polizia Stradale
- Nucleo Polizia Amministrativa e Giudiziaria
- Nucleo Vigilanza Palazzo dei Leoni

Fa parte integrante della struttura della Polizia Provinciale, l'Ufficio Amministrativo del Corpo.

Il nucleo "Vigilanza Ambientale" opera controlli sullo smaltimento dei rifiuti e sulle emissioni in atmosfera, vigila sugli alvei torrentizi e sulle strade provinciali segnalando stati di pericolo e di degrado ambientale. Controlla inoltre i laboratori di analisi cliniche, le ditte di costruzione di imbarcazioni, di trasporto di rifiuti, di autocarrozzeria e verniciatura.

Il nucleo "Vigilanza Ittico-Venatoria, Floro-Faunistica, Silvo-Pastorale e Acque Interne", oltre che occuparsi della vigilanza venatoria ai sensi della Legge Regionale n. 33/97 e della vigilanza sulla raccolta dei funghi ai sensi della Legge Regionale n. 33/2006, contribuisce alla prevenzione degli incendi boschivi e controlla le zone a rischio di dissesto idrogeologico.

Il nucleo "Polizia Stradale" esplica prevalentemente attività di controllo degli automobilisti in transito sulle strade provinciali anche con l’ausilio di un’apparecchiatura per il rilevamento del mancato rispetto dei limiti di velocità e concorre, in collaborazione con gli Uffici “Viabilità” della Provincia, alla regolamentazione della viabilità in occasione di eventi calamitosi o emergenze atmosferiche.

Il nucleo "Polizia Amministrativa e Giudiziaria" cura il contenzioso relativo alle violazioni al Codice della Strada, predisponendo l’istruttoria, le costituzioni in giudizio e presenziando alle udienze. Tutta la predetta attività, non comportando incarichi legali esterni, è a costo zero per l'amministrazione. Svolge attività investigativa su delega dell'autorità Giudiziaria o di iniziativa, esercita controlli sulle autorizzazioni rilasciate dall'ente.

Il nucleo “Palazzo dei Leoni” è preposto alla vigilanza della Sede istituzionale della Provincia Regionale di Messina.

La Polizia Provinciale svolge anche attività di Ordine Pubblico e di Protezione Civile.

L’attività di Ordine Pubblico si concretizza nella vigilanza ai seggi in occasione di consultazioni elettorali, nella prevenzione di episodi di microcriminalità, nella vigilanza delle scuole superiori cittadine per prevenire o reprimere fenomeni di bullismo e nel controllo del territorio, su richiesta del Prefetto ed in collaborazione con le altre Forze dell’Ordine, in particolare con l’Arma dei Carabinieri e con la Polizia di Stato.

L’attività di Protezione Civile si è concretizzata nei numerosi interventi effettuati in tutti i centri abitati della provincia di Messina colpiti da eventi calamitosi.

Su disposizione del Presidente della Provincia, infine, il Corpo assicura il servizio di scorta al Gonfalone dell’Ente nelle cerimonie ufficiali.