Oggi 21/02/2017 ore 08:23


  • Utilità
  • Forum
  • Contatti

Home » Monte di Pieta

 

Calendario degli Eventi al Monte di Pietà

Transetto

Transetto

Tutti gli eventi programmati nel Transetto del Monte di Pietà...

Sala Sud

Sala Sud

Tutti gli eventi programmati nella Sala Sud del Monte di Pietà...

Sala Nord

Sala Nord

Tutti gli eventi programmati nella Sala Nord del Monte di Pietà...

Platea Esterna

Platea Esterna

Tutti gli eventi programmati nella Platea Esterna del Monte di Pietà...

 

Monte di Pietà

 

Il Palazzo del Monte di Pietà si trova nell'odierna via XXIV Maggio, già Via dei Monasteri. Fu edificato a partire dal 1616 su progetto dell'architetto gesuita Natale Masuccio per ospitare la cinquecentesca istituzione fondata dall'Arciconfraternita degli Azzurri, allo scopo di erogare prestiti di limitata entità a condizioni favorevoli: l'erogazione avveniva in cambio di un pegno.

 

L'edificio, di cui inizialmente fu portato a termine solo il pian terreno, a causa della morte del Masuccio, presenta una facciata in stile manieristico caratterizzata dalle finestre ravvicinate, sovrastate da timpani di forma triangolare, e dal portale centrale bugnato con timpano spezzato. La superficie è movimentata da nicchie che creano effetti di chiaroscuro. Internamente, attraversato il corridoio con volta a botte, si presenta un loggiato a tre arcate sostenute da colonne, che immette in un grande spazio aperto. In fondo sorgeva la chiesa di Nostra Signora della Pietà, costruita sul luogo ove precedentemente esisteva la chiesa di S.Basilio di rito greco-ortodosso, di cui oggi non rimane che la sola facciata sopravvissuta al terremoto del 1908.

 

Solo nel Settecento l'edificio assunse l'aspetto attuale. L'artistica scalinata, costruita su disegno dell’architetto Antonino Basile, fu fatta erigere nel 1741 in occasione del secondo centenario della fondazione dell'Arciconfraternita. A metà della scalinata, fu inserita una fontana marmorea con la statua dell'Abbondanza opera del messinese Ignazio Buceti. Nello stesso periodo furono fatte edificare la torre campanaria, oggi non più esistente, e il primo piano del Monte di Pietà, di cui l'unica traccia rimasta è costituita dai mensoloni dei resti del balcone centrale.

 

Salendo da via S.Pelagia, lateralmente al Monte di Pietà, si possono notare nell'area dove sorgeva l'abside della chiesa, i resti della cripta e una galleria che la tradizione sostiene fosse collegata al castello di Matagrifone (Rocca Guelfonia), dove oggi sorge il Sacrario di Cristo Re.

 

La chiesa di Nostra Signora della Pietà conteneva un tempo preziosi quadri, come la Pietà del Guinaccia e numerosi affreschi di Filippo Tancredi e di Placido Campolo che, già danneggiati dal terremoto del 5 febbraio 1783, andarono perduti dopo il sisma del 1908. I bombardamenti della Seconda guerra mondiale provocano ulteriori danni alla struttura e solo negli anni '80 si iniziò il restauro dell'intero complesso.

 

Oggi il Complesso Monumentale del Palazzo del Monte di Pietà "irripetibile patrimonio storico-artistico dell'Arciconfraternita e dell'intera Città", di proprietà degli Azzurri, è stato concesso in uso alla Provincia Regionale di Messina, per consentire di programmare, organizzare e realizzare manifestazioni pubbliche di carattere culturale e sociale di rilevanza e qualità compatibili con la peculiarità del luogo e con l’immagine dell’Arciconfraternita.

 

 

Disciplinare per l’utilizzo del Complesso Monumentale “Monte di Pietà di Messina”

Pianta del Monte di Pietà

 

 

Come raggiungere il Palazzo del Monte di Pietà:

Il Palazzo del Monte di Pietà si trova nel centro storico, in Via XXIV Maggio all’incrocio con Via della Munizione.
Uscita autostradale consigliata Messina Boccetta.

 

Qui il Monte visto da Street View e qui indicazioni su come arrivare al Palazzo del Monte di Pietà.

Consulta la mappa