Si svolgerà martedì 26 settembre, alle ore 9,30, nel Salone degli Specchi di Palazzo dei Leoni il Convegno sul tema “I ragazzi del Cappellini 1931-1969”, cui seguirà l’inaugurazione di una mostra ad essi dedicata e l’esecuzione di brani musicali a cura del Conservatorio “Arcangelo Corelli” di Messina.

Il convitto “Alfredo Cappellini”, situato dove ora è presente l’Istituto scientifico “Archimede”, per un lungo periodo ha offerto non solo assistenza e ricovero dell’infanzia povera e abbandonata, ma è stato, soprattutto, una scuola il cui scopo principale era insegnare un mestiere ai fanciulli ospitati.

Dell’attività svoltasi dal 1906 fino al 1969, anno della definitiva chiusa del convitto, è stato recuperato l’importante archivio che ricostruisce, quasi integralmente, la vita e l’attività dell’Istituto. Inoltre, dalla studio della documentazione ora custodita nell’Archivio storico dell’Ente, si è appreso della presenza nel convitto di colui che diverrà il famoso ed apprezzato maestro Letterio Ciriaco, autore, tra l’altro, di testi fondamentali per lo studio della musica.

Letterio Ciriaco fu ospite del convitto fra il 1898 e il 1924; definitivamente congedato si trasferì al Liceo di musica “Santa Cecilia” di Roma, istituzione nella quale diverrà apprezzato docente. Le origini messinesi del maestro Ciriaco e la sua formazione a cura dell’Ospizio Cappellini sono sconosciute ai più e rappresentano un importante filone di ricerca che il convegno, organizzato dalla Servizio Cultura della V Direzione e dall’Archivio Storico, si propone di approfondire, rendendo noti aspetti biografici ancora sconosciuti di questo illustre concittadino.

Dopo i saluti dei rappresentanti istituzionali della Città metropolitana di Messina, della dott.ssa AnnaMaria Tripodo, del dott. Claudio Concetto Torrisi, del dott. Giuseppe Ministeri e del dott. Alfio Seminara, seguiranno gli interventi di Giuseppe Previti: “L’Archivio storico Cappellini”, Angela Pipitò: “Giovanni Scarfì e gli scultori del Cappellini, Pippo Castorina: “I ragazzi del Cappellini degli anni ‘50”, Antonella Saja: “Letterio Ciriaco: un musicista illustre all’Istituto di beneficenza “Alfredo Cappellini” e Rosalia Schirò: “La famiglia Ciriaco-Schirò.

Alla proiezione “una mostra per immagini” a cura di Nino Principato e Pippo Azzolina seguirà l’inaugurazione della Mostra e, di seguito, nella Galleria d’arte moderna e contemporanea “L. Barbera”, l’esecuzione di brani musicali del maestro Letterio Ciriaco proposti dagli allievi del Conservatorio “Arcangelo Corelli” di Messina.

La mostra sarà visitabile fino al 26 ottobre 2017, negli orari di apertura della sede di Palazzo dei Leoni.

 

L’Ufficio Stampa

La rubrica telefonica dell'Ente con l'elenco completo delle caselle di posta elettronica istituzionali.