Si è svolto ieri a Palazzo dei Leoni l'incontro con i Segretari dei Comuni della Città Metropolitana per condividere le esperienze e sviluppare idee innovative per la realizzazione di una “Comunità di Pratiche” che costituisca l'avvio di un percorso che conduca a procedure omogenee tra le varie Amministrazioni, nell'ambito delle funzioni di coordinamento che il Piano Nazionale Anticorruzione assegna ai nuovi enti d'area vasta per ciò che riguarda le misure di prevenzione della corruzione. 

L'iniziativa è stata presentata dal Segretario generale, avv. Maria Angela Caponetti, che ha  evidenziato come le procedure anticorruzione siano finalizzate alla elevazione dei livelli di legalità e alla maggiore efficienza della pubblica amministrazione e che, in questo ambito, assume un ruolo fondamentale la collaborazione tra enti e la condivisione delle singole esperienze.

Si tratta di un percorso comune che deve condurre ad un'attenta valutazione dei rischi e ad una catalogazione degli stessi per tipologia con la creazione di una banca dati dei comportamenti sospetti ricorrenti per situazioni e contesti analoghi al fine di realizzare contromisure omogenee.

In tal senso si punta ad un'attività di pianificazione e di informazione condivisa ed alla creazione di uno “spazio di collaborazione” virtuale legato ad una piattaforma comune tra tutti gli attori del progetto nella quale evidenziare problemi, procedure e soluzioni; una fase rilevante dell'intero processo è costituita dalla formazione del personale e dalla predisposizione di modelli di analisi.

 

Il Responsabile del
Servizio Comunicazione Esterna 
e Ufficio Stampa
dott. Sergio Spadaro

 

L’Addetto Stampa
giornalista Giuseppe Spanò

 

 

La rubrica telefonica dell'Ente con l'elenco completo delle caselle di posta elettronica istituzionali.