GURI n. 265 del 13/11/2017 - Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali

Decreto 6 ottobre 2017

Individuazione delle risorse e dei criteri per l'erogazione degli aiuti alle imprese di pesca che effettuano l’interruzione temporanea obbligatoria di cui al decreto 26 luglio 2017.

 

Il Decreto individua le risorse necessarie per la corresponsione di aiuti alle imprese di pesca, autorizzate all'esercizio dell’attività di pesca con il sistema «strascico» includente le reti a strascico a divergenti, le sfogliare rapidi, le reti gemelle a divergenti, che hanno attuato il fermo obbligatorio di cui al decreto ministeriale del 26 luglio 2017 e rispettato le misure tecniche successive all'interruzione temporanea.

Le risorse finanziarie ammontano ad € 7.349.680,00.

Le imprese di pesca interessate devono presentare, entro e non oltre la fine del periodo di arresto obbligatorio ovvero delle misure tecniche successive all’interruzione temporanea, apposita manifestazione di interesse di cui all’allegato 2 del Decreto.

Con successivo decreto del Direttore generale della pesca marittima e dell'acquacoltura saranno stabilite le modalità attuative del Decreto 6 ottobre 2017.

L’avviso è stato pubblicato sulla GURI n. 265 del 13/11/2017.

Leggi tutto

Area Riservata Comuni