Ministero dell’Interno

Avviso pubblico per la presentazione di progetti da finanziare a valere sul Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020 – Obiettivo Specifico 2 - Obiettivo Nazionale 2 – Servizi sperimentali di formazione linguistica

Con Decreto prot. n. 8843 del 4 luglio 2018, l’Autorità Responsabile ha adottato l’Avviso pubblico per la presentazione di progetti finanziati a valere sul Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020.

Obiettivo

Sostenere la formazione linguistica dei cittadini di paesi terzi regolarmente soggiornanti, nella consapevolezza che la conoscenza della lingua rappresenta uno strumento fondamentale per favorire l’inserimento sociale e l’esercizio dei diritti e doveri dei migranti, ai fini della promozione della civile convivenza nella società ospitante.

Soggetti proponenti

Sono ammessi a presentare proposte progettuali, sia in qualità di Capofila che di partner:

  • Enti locali così come definiti dal d.lgs. n. 267/2000 e s.m.i., loro unioni e consorzi, ovvero loro singole articolazioni purché dotate di autonomia organizzativa e finanziaria (es. municipi);

  • Istituti e scuole pubbliche di istruzione primaria e secondaria, nonché sedi dei Centri Provinciali per l’Istruzione degli Adulti (CPIA) di cui all’ordinanza ministeriale 455/97 e Uffici Scolastici Regionali/Provinciali;

  • Università, ovvero, singoli Dipartimenti Universitari;

  • Organismi ed organizzazioni internazionali operanti nello specifico settore di riferimento oggetto dell’Avviso;

  • Enti pubblici;

  • ONG operanti nello specifico settore di riferimento oggetto dell’Avviso;

  • Associazioni od ONLUS operanti nello specifico settore di riferimento oggetto dell’Avviso;

  • Società Cooperative e Società Consortili operanti nello specifico settore di riferimento oggetto dell’Avviso;

  • Organismi di diritto privato senza fini di lucro e imprese sociali operanti nello specifico settore di riferimento oggetto dell’Avviso;

  • Istituti di Ricerca;

  • Fondazioni di diritto privato operanti nello specifico settore di riferimento oggetto dell’Avviso;

  • A.S.L., Aziende Ospedaliere ovvero singole articolazioni purché dotate di autonomia finanziaria;

  • Camere di commercio;

  • Associazioni sindacali, datoriali, organismi di loro emanazione/derivazione, Sindacati.

E’ ammessa la presentazione di un’unica proposta progettuale da parte di ciascuno dei soggetti di cui sopra in qualità di Soggetto Proponente Unico o Capofila di Soggetto Proponente Associato. Tutti i soggetti citati possono partecipare in qualità di Partner a più proposte progettuali.

Destinatari

Sono destinatari della proposta progettuale i cittadini di Paesi terzi regolarmente soggiornanti sul territorio nazionale appartenenti a target vulnerabili quali, ad es.: analfabeti, analfabeti nella lingua d’origine, donne, donne in stato di gravidanza, minori a rischio di esclusione, MSNA, etc.

Ambito territoriale

Le attività esecutive dei progetti e l’ambito territoriale dell’intervento dovranno avere dimensione territoriale e saranno ricompresi nella medesima regione / provincia autonoma.

Risorse finanziarie

Le risorse finanziarie ammontano ad € 4.000.000,00, di cui € 2.000.000,00 di quota comunitaria e € 2.000.000,00 di quota nazionale.

Modalità di presentazione dei progetti

I Soggetti Proponenti dovranno presentare i progetti usando esclusivamente il sistema informativo https://fami.dlci.interno.it/fami a partire dalle ore 12:00 del giorno 19 luglio 2018 e fino alle ore 12:00 giorno 4 ottobre 2018.

Leggi tutto

Avviso pubblico