Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Bando per il cofinanziamento di progetti di ricerca volti allo sviluppo di tecnologie per la prevenzione, il recupero, il riciclaggio ed il trattamento di rifiuti non rientranti nelle categorie già servite da consorzi di filiera.

Obiettivo

Il Bando è stato pubblicato in data 15/06/2018 sul sito istituzionale del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (http://www.minambiente.it/bandi/avviso-relativo-al-bando-il-cofinanziamento-di-progetti-di-ricerca-volti-allo-sviluppo-di) e si pone l’obiettivo di finanziare progetti di ricerca industriale e/o sviluppo sperimentale finalizzati ad incentivare l’ecodesign dei prodotti e la corretta gestione dei relativi rifiuti.

Soggetti ammissibili

Sono ammessi a partecipare al Bando: organismi di ricerca singoli o associati, anche in forma temporanea, con altri soggetti pubblici o privati che producono beni o che operano nella filiera di gestione dei rifiuti.

Ciascun soggetto, sia in forma singola che associata, può essere presente in una sola istanza di cofinanziamento, pena la inammissibilità di tutte le istanze in cui il predetto soggetto risulti presente.

Attività ammissibili

Le iniziative progettuali per le quali è possibile richiedere il cofinanziamento comprendono attività di ricerca industriale e/o sviluppo sperimentale, finalizzate all’ecodesign dei prodotti ed alla corretta gestione dei relativi rifiuti, allo sviluppo di nuove tecnologie per la prevenzione, il recupero, il riciclaggio ed il trattamento dei rifiuti non rientranti nelle categorie già servite dai consorzi di filiera.

Tali iniziative sono finalizzate all’implementazione tecnologica per il raggiungimento degli obiettivi di riciclaggio e recupero minimi previsti dalla Direttiva n. 98/2008/Ue e dalle Direttive di settore, qualora presenti.

Termini per la realizzazione dei progetti ammessi a finanziamento

La durata dei progetti non deve essere inferiore a 12 mesi e superiore a 24. Nei casi in cui il progetto preveda la realizzazione di prototipi la durata massima potrà essere di 36 mesi.

Risorse finanziarie

Le risorse finanziarie disponibili sono pari a € 1.100.000,00.

Per ciascuna delle iniziative progettuali ammesse a cofinanziamento può essere concesso un contributo pari al 50% delle spese ammissibili. Tale contributo non può essere inferiore a € 100.000,00 e superiore a € 300.000,00.

Spese ammissibili

Le spese devono essere coerenti e finalizzate al raggiungimento degli obiettivi specifici indicati nelle iniziative progettuali e nelle singole azioni che le compongono e devono essere successive alla data di pubblicazione del decreto direttoriale di approvazione della graduatoria e di ammissione a cofinanziamento.

Le spese ammissibili sono esaustivamente elencate al comma 4 dell’Art. 7 del Bando.

Scadenza

Le istanze di cofinanziamento devono pervenire entro e non oltre 90 giorni decorrenti dalla data di pubblicazione del Bando sul sito web istituzionale del Ministero (15 giugno 2018). L’invio avviene esclusivamente per via telematica, all’indirizzo PEC: dgrin@pec.minambiente.it

Bando

 
 

Area Riservata Comuni