Regione Siciliana - Assessorato Regionale delle Attività Produttive

PO FESR Sicilia 2014-2020 - Avviso Azione 1.4.1 “Sostegno alla creazione e al consolidamento di start-up innovative ad alta intensità di applicazione di conoscenza e alle iniziative di spin-off della ricerca [anche tramite la promozione delle fasi di pre-seed e seed e attraverso strumenti di venture capital]”.

Obiettivi

Finanziare il sostegno all’avvio, insediamento e sviluppo di nuove iniziative imprenditoriali, sia provenienti dal mondo della ricerca che dell’impresa, in grado di promuovere nuova occupazione qualificata e innovazione nel sistema produttivo, prioritariamente nel campo dei settori dell’alta tecnologia, della ricerca in campo scientifico e tecnologico e dei servizi knowledge intensive. Il sostegno si propone di aumentare il tasso di sopravvivenza delle start-up e spin-off innovative regionali, incrementando l'efficacia di utilizzo delle risorse regionali a loro destinate.

Le agevolazioni saranno concesse sotto forma di contributo in conto capitale alle piccole imprese “innovative” in fase di avviamento, sulla base di una procedura valutativa a sportello, in conformità quanto a previsto dai vigenti Regolamenti UE.

Localizzazione

Il territorio della Regione Sicilia.

Ambiti tematici

Gli interventi dovranno essere coerenti con uno o più ambiti tematici della Strategia regionale di Specializzazione Intelligente (S3): Agroalimentare, Economia del Mare, Energia, Scienza della Vita, Turismo Cultura e beni Culturali, Smart Cities and Communities. I relativi sub-ambiti sono puntualmente dettagliati nell’Allegato 10 all’Avviso.

Beneficiari

Possono accedere ai benefici dell’Avviso, esclusivamente in forma singola, le piccole imprese “innovative” non quotate, fino a cinque anni dall’iscrizione nel registro delle imprese, che soddisfino le seguenti condizioni:

  • non hanno rilevato l'attività di un'altra impresa;

  • non hanno ancora distribuito utili;

  • non sono state costituite a seguito di fusione.

Esclusioni

Non possono accedere ai benefici dell’Avviso le imprese operanti in tutti i settori ad esclusione di quelle produzione primaria di prodotti agricoli e del settore della pesca e dell’acquacultura.

Requisiti di ammissibilità

I requisiti di ammissibilità sono esaustivamente elencati al paragrafo 2.2 dell’Avviso.

Progetti ammissibili

I progetti, per essere considerati ammissibili, devono illustrare nel dettaglio:

  • le varie fasi del progetto d’investimento ivi compresa quella realizzativa del risultato finale da conseguire;

  • un cronoprogramma con indicazione dei mesi necessari per la conclusione dell’intervento a partire dalla data di avvio;

  • le modalità di realizzazione, finanziarie e gestionali dell’investimento.

Durata e termini di realizzazione del progetto

L’avvio dei lavori per la realizzazione del progetto non può avere luogo prima della presentazione della domanda di contributo e dovranno concludersi entro 18 mesi dalla data di sottoscrizione della convenzione di cui al paragrafo 4.10 dell’Avviso

Spese ammissibili

Le spese sono ammissibili dal giorno successivo alla data di presentazione della domanda di aiuto e sono puntualmente dettagliate al paragrafo 3.4 dell’Avviso.

Massimali d’investimento

Il costo totale del progetto presentato non deve essere superiore a € 1.000.000.

Dotazione finanziaria

La dotazione finanziaria disponibile è pari a € 43.734.124.

Forma ed intensità del contributo

1. Gli aiuti sono concessi nella forma di contributi in conto capitale con una intensità massima all’80% dell’importo della spesa considerata ammissibile. L’importo massimo dell’aiuto concedibile è pari a € 800.000.

Il contributo concesso non è cumulabile con altri finanziamenti pubblici, nazionali, regionali o comunitari, per le stesse spese ammissibili.

Scadenza

Le domande possono essere inviate a partire dalle ore 12:00 del 45 giorno successivo alla data di pubblicazione dell’Avviso sulla GURS e sino alle ore 12:00 del 31 dicembre 2019.

Leggi tutto

PO-FESR_Avviso Azione 1.4.1