Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali

Bando per la selezione pubblica nazionale per l'erogazione di contributi per il finanziamento di progetti innovativi, relativi alla ricerca e allo sviluppo tecnologico finalizzati alla limitazione degli sprechi e all'impiego delle eccedenze alimentari

Obiettivi

Il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali intende perseguire i seguenti obiettivi:

  • finanziamento di progetti innovativi, relativi alla ricerca e allo sviluppo tecnologico, nel campo della shelf life dei prodotti alimentari e al confezionamento dei medesimi, finalizzati alla limitazione degli sprechi e all’impiego delle eccedenze alimentari;

  • finanziamento di progetti di servizio civile nazionale, che assicurino tutti una concreta applicazione dei risultati conseguiti.

Risorse finanziarie

Le risorse previste per il finanziamento dei progetti previsti dal bando sono pari a euro 700.000. Il finanziamento massimo ammissibile per ciascun progetto è pari a euro 50.000.

Durata delle attività

Le attività previste nel progetto, per cui si chiede il finanziamento, devono essere concluse entro un anno dall’approvazione dello stesso, mediante pubblicazione della graduatoria.

Soggetti proponenti

Possono presentare istanza i seguenti soggetti proponenti:

  • enti pubblici, università, organismi di diritto pubblico e soggetti a prevalente partecipazione pubblica;

  • associazioni, fondazioni, consorzi, società, anche in forma cooperativa e imprese individuali;

  • una aggregazione, nelle forme consentite dalla vigente normativa, anche temporanea o nella forma di start up, di due o più dei soggetti individuati ai punti precedenti;

  • una rete di imprese, come definita ai sensi dell’articolo 3, comma 4-ter, del decreto legge 10 febbraio 2009, n. 5, convertito con modificazioni dalla L. 9 aprile 2009, n. 33;

  • soggetti iscritti all’Albo nazionale ed agli Albi delle Regioni e delle Province autonome dell’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile.

Ciascun soggetto può presentare un solo progetto.

Requisiti e caratteristiche dei Progetti

I progetti, anche integrati, di rete o di servizio civile nazionale, devono presentare le seguenti caratteristiche:

  • essere presentati da uno dei proponenti di cui al punto precedente

  • essere strettamente coerenti con le finalità, di cui all’articolo 1, comma 1 del Bando;

  • avere ad oggetto uno o più alimenti, come definiti all’articolo 2 del regolamento (CE) n. 178/2002.

I progetti, in possesso dei requisiti di cui sopra, verranno valutati in base alla loro innovatività, applicabilità, classi di prodotti e platea interessati, essere integrati o di rete, prevedere una quota di cofinanziamento a carico del proponente, esperienza del proponente, orientamento al recupero delle eccedenze ai fini dell'alimentazione umana e, in particolare, alla distribuzione agli indigenti, eventuali forme di pubblicità.

Spese ammissibili

Sono ammissibili al finanziamento le spese coerenti e direttamente funzionali alla realizzazione del progetto.

Scadenza

Le istanze e la relativa documentazione dovranno pervenire, esclusivamente secondo le modalità previste dal bando, entro le ore 16:00 del giorno 10 maggio 2018 al seguente indirizzo:

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali

Direzione Generale delle politiche internazionali e dell’unione europea

Via XX settembre 20, 00187 Roma

Leggi tutto

Bando

Area Riservata Comuni