Assessorato Regionale dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea - PSR Sicilia 2014-2020 - Bando pubblico - Sottomisura 4.4 - Operazione 4.4.c “Investimenti non produttivi in aziende agricole per la conservazione della biodiversità, la valorizzazione del territorio e per la pubblica utilità”.


Obiettivi
La Sottomisura si pone i seguenti obiettivi:
    •    miglioramento e valorizzazione di specifici aspetti vegetazionali, naturalistici ed ambientali delle aree agricole interessate;
    •    recupero di particolari ecosistemi vegetali tipici della macchia mediterranea;
    •    valorizzazione in termini di pubblica utilità delle zone Natura 2000 e di altri sistemi ad alto valore naturalistico quali, Parchi, Riserve, corridoi ecologici.

Localizzazione
L’operazione 4.4.c si applica nelle superfici di aziende agricole localizzate nei seguenti ambiti di territorio regionale:
    •    Aree Natura 2000, di cui alle Direttive 92/43/CEE “Habitat” (SIC) e 2009/147/CE “Uccelli” (ZPS);
    •    Parchi e Riserve regionali;
    •    Corridoi ecologici individuati nella cartografia allegata al Decreto del Dipartimento Regionale Territorio e Ambiente n. 544 del 8/7/2005, redatta in attuazione della misura 1.11 del POR Sicilia;
    •    Aree contigue ai corridoi ecologici, tutelate dalla norma nazionale in materia di paesaggio, individuate nelle fasce di 300 metri dalla linea di battigia dei laghi e di 150 metri dalle sponde dei fiumi e torrenti, compresi nei suddetti corridoi ecologici;
    •    Aree a rischio erosione (Carta Regionale dell'erosione reale);
    •    Aree sensibili alla desertificazione (Carta della sensibilità alla desertificazione in Sicilia);
    •    Zone ad alta vulnerabilità ai sensi della Direttiva nitrati 91/676 CEE individuate con DDG n. 121 del 24/2/2005 e s.m.i.;
    •    Aree sensibili, individuate come sensibili dal Piano Regionale di tutela delle Acque;
    •    Aree limitrofe ai corpi idrici, come definite dall’art 142 comma 1 lett. b) e c) del “Codice
    •    dei beni culturali e del paesaggio” (D. Lgs. 22Gen 2004 n. 42).

Beneficiari
Possono presentare istanza di partecipazione al bando:
    •    agricoltori singoli e associati.
    •    associazioni temporanee di scopo (ATS) costituite tra agricoltori, singoli o associati ed Enti locali e/o Associazioni ambientaliste (in qualità di enti gestori) riconosciute;
    •    altri Enti gestori del territorio, pubblici e privati, che hanno la disponibilità di terreni ricadenti nelle aree di localizzazione degli interventi.

Requisiti di accesso e condizioni di ammissibilità
Si rimanda al punto 5 delle “Disposizioni Attuative parte specifica” della Sottomisura 4.4, operazione 4.4.c approvate con D.D.G. n. 2783 del 28/09/2017.

Collegamento con altri interventi
Gli interventi previsti dall'operazione 4.4.c, per le medesime superfici/appezzamenti, possono essere integrati con quelli previsti dalla Misura 10 operazione 10.1.e - Ritiro delle superfici lungo i corsi d’acqua.

Complementarietà con altri strumenti finanziari europei
Gli interventi proposti dovranno rispettare le linee di complementarietà indicate nel cap. 14 PSR Sicilia 2014/2020.

Interventi ammissibili
Gli interventi ammissibili sono esaustivamente elencati al punto 8 delle “Disposizioni Attuative parte specifica” della Sottomisura 4.4, operazione 4.4.c.

Spese ammissibili
Sono considerate ammissibili esclusivamente le spese sostenute dal beneficiario successivamente alla presentazione della relativa domanda di sostegno, con eccezione delle spese generali di cui all’art. 45.2 c) del Reg. (UE) n. 1305/2013, effettuate nei 12 mesi prima della presentazione della domanda stessa e connesse alla progettazione dell’intervento proposto nella domanda di sostegno, inclusi gli studi di fattibilità.
In coerenza con quanto stabilito dal par. 2 dell'art. 45 del Reg. (UE) n. 1305/2013, sono ammissibili a sostegno le spese per investimenti materiali purché coerenti con le finalità della Sottomisura 4.4.c.
L’elenco esaustivo delle spese è consultabile al punto 9 delle “Disposizioni Attuative parte specifica” della Sottomisura 4.4, operazione 4.4.c.

Massimali per voci di costo
Sono stabiliti i seguenti massimali di costo ammissibili:
    •    per singolo agricoltore, riguardante gli interventi 1 e 2, non potrà superare l 'importo di € 150.000,00 in totale, di cui non oltre 100.000,00 imputabili agli investimenti di cui all'intervento 1;
    •    per agricoltori in forma associata, nell’ambito degli interventi 1 e 2, per il periodo 2014-2020, non potrà eccedere € 250.000,00, di cui non oltre € 175.000,00 imputabili agli investimenti di cui all'intervento 1;
    •    per iniziative presentate dalle ATS il limite d'investimento, che dovrà interessare almeno due aziende agricole, è di € 400.000,00 in totale, di cui non oltre € 300.000,00 imputabili agli investimenti di cui all'intervento 1.

Dotazione finanziaria
La dotazione finanziaria del Bando è pari a € 15.000.000,00 di spesa pubblica, di cui quota FEASR € 9.075.000,00.
Il sostegno sarà erogato sotto forma di sovvenzione a fondo perduto e l’intensità sarà pari al 100% delle spese sostenute e rendicontate per l’attuazione delle operazioni ammissibili previste dall’operazione.

Scadenza
Le domande di partecipazione  potranno essere caricate sul portale SIAN di AGEA, a partire dal 31 Gennaio 2018 e sino al 30 Giugno 2018.
La stessa domanda telematica dovrà pervenire in forma cartacea, completa della documentazione prevista dalle “Disposizioni Attuative parte specifica” della Sottomisura 4.4, operazione 4.4.c, debitamente sottoscritta con firma autenticata secondo la normativa vigente, in busta chiusa o plico, a mezzo raccomandata A/R, corriere autorizzato o a mano, al Servizio Ispettorato Agricoltura competente per territorio, perentoriamente entro i 10 giorni successivi dalla data del rilascio informatico.


Bando
Disposizioni attuative Misura 4.4.c

 

Area Riservata Comuni