Comune di Floresta


comune


Altre informazioni:

Floresta, il paese dei Nebrodi più alto della Sicilia (1275 m.s.l.m.) è posto in bella posizione, sullo spartiacque tra le alti valli dell'Alcantara e del Naso. Incerte sono le origini del borgo che si crede sia stato fondato nei primi anni del seicento nell'attuale Rocca di S.Giorgio che dista circa un chilometro dall'esistente centro abitato. Nel 1619 il feudo di Floresta, per privilegio di Filippo III, godette del titolo di marchesato. Nel 1675 divenne marchese di Floresta il principe Paolo Andoino, ai cui discendenti rimase fino alla metà del secolo XVIII.

Il territorio di Floresta più che alle colture (frumento, granturco, patate) sipresta allo allevamento del bestiame. L'attività armentizia, infatti, rappresenta la principale fonte di reddito per il paese. Fiorente è la tradizionale lavorazione artigianale dei prodotti lattiero-caseari come le famose "provole" e la ricotta fresca. Caratteristica, durante la festa di S.Anna, patrona del paese, è l'asta dei doni e lo sparo all'albero della cuccagna. Floresta, inoltre, è un luogo rinomato di villeggiatura soprattutto per gli sport invernali e la possibilità di escursioni ai vicini monti Pojummoru, Polverello, Castellazzo e Punta d'Inferno.